-A +A

1519–2019 : 500 anni di rinascimento

Il Rinascimento nella Valle della Loira

Il 2019 segna il 500° anniversario del Rinascimento in Francia. Il 1519 segna l'inizio della costruzione del Castello di Chambord, della morte di Leonardo da Vinci al Castello del Clos Lucé di Amboise (Indre et Loire) e la nascita di Catherine de Médicis. Giardino di Francia dalla fine del Medioevo agli inizi del XVII secolo, la Valle della Loira, le sue città e castelli sono la residenza principale dei re di Francia.

Il castello di Chambord

Grazie alla sua ricca storia politica, culturale e patrimoniale, la regione del Centro-Valle della Loira è la culla del Rinascimento francese. Per commemorare questo grande periodo, più di 500 eventi sono organizzati nella Regione Centro-Valle della Loira e più in particolare nel nostro territorio Blois-Chambord attraverso i programmi "Viva Leonardo da Vinci 2019".

Questo movimento intellettuale e artistico, nato in Italia nel XV secolo, arrivò in Francia, e più in particolare nella regione del Centro Valle della Loira, grazie a Carlo VIII e Francesco I. Per volontà di questi sovrani, artigiani, paesaggisti, paesaggisti, artisti, tutti italiani, le città e le campagne della Valle della Loira sono state trasformate dalla costruzione di castelli, chiese, edifici pubblici, manieri, case a graticcio e grandi palazzi privati.

Così, il Rinascimento, una nuova arte di vivere e di costruire, ha visto il territorio dell'attuale regione Centro-Valle della Loira subire uno sviluppo senza precedenti ed essere arricchito da castelli che sono ancora oggi l'orgoglio della Francia: Chambord (nel 1519), Azay le Rideau (nel 1518), Valençay (nel 1520), Chenonceau (nel 1514), l'ala Francesco I del Castello Reale di Blois (nel 1515)..... Edifici che dobbiamo in particolare a uomini come Leonardo da Vinci e Benvenuto Cellini.

Per ulteriori informazioni sul 500° anniversario del Rinascimento(i), visitare il sito www.vivadavinci2019.fr/it